Sconosciuti

Sconosciuti

Sconosciuti al di la del mare,
se ci penso questa notte potrò volare.
E poi travestito da umano,
prendo il niente che ho con me
per andare lontano,
in quella terra di speranza
dove nessuno mi aspetta,
dove nessuno mi vuole.

Sopra onde…
Sotto stelle…
Cosa siamo noi?
Dove andiamo noi?
Vorremmo solo vivere.

Sconosciuti anche all’interno di queste mura,
la tortura di far finta che tutto vada bene.
E poi questo maledetto tempo,
cos’è lo so, se mi chiedi di spiegarlo non so.

Tutto il male che ora c’è
se ne andrà,
se ne andrà via con me.

Sconosciuti
intorno a noi,
lunghi corridoi,
se vai avanti puoi
guardare quanto è bello vivere.

Non c’è cosa che non voglia comprendere,
la mia vita mi voglio riprendere!

Sopra onde…
Sotto stelle…
Cosa siamo noi?
Sconosciuti noi?
Vorremmo solo vivere.

Sconosciuti
intorno a noi,
lunghi corridoi,
se vai avanti puoi
guardare quanto è bello vivere.