La mia felicità (Lavoro di fantasia)

La mia felicità (Lavoro di fantasia)

Io mi chiedo perché continuo a sprecare il mio tempo
Parlare, sognare, calpestare, far del male
Io mi chiedo perché continuo a parlare da solo
Lavoro di fantasia, immune all’ipocrisia
Ho un vuoto nell’anima, lo colmo volando via di qua.
Sentire, gioire, farla finita è una fatica
Tastiera, sei la mia preghiera, compagna, la mia battaglia,
mi dai emozioni tante illusioni, queste mie dita per sempre apparterranno a te
Lavoro di fantasia immerso nella malinconia
Ho un vuoto nell’anima, mi rendo conto che tutto si è rivolto contro
Poi apro gli occhi e ci sei tu,
poi mi convinco che vivo, vivo, vivo per te…
Lavoro di fantasia, immune all’ipocrisia
Lavoro di fantasia immerso nella malinconia
Ouah… Ouah… Ouah….
La mia felicità è un misto tra poesia e realtà
Ouah… Ouah… Ouah….
Na na na na na na
na na na na na na na na
Ouah… Ouah… Ouah….
La mia felicità è un misto tra poesia e realtà