Volo

Volo

Cosa mai farei se tu in tutti i sogni miei
no non comparissi urlerei dove sei,
con due ali addosso io ti giuro volerei
per portarti dentro, dentro tutti i sogni miei.
Come mai potrei far tornare indietro il tempo,
per averne un po’ di più, per pensare un po’ di più,
con la voglia di cambiare, con la voglia di gridare,
gridare al mondo ora e sempre,
tu mi guardi ancora con quegli occhi dolci,
dolce è il tuo profumo e delicato, amore,
non chiamarmi amore se lo farò ancora,
e piangerò di nuovo per averti accanto.
Finti sorrisi e vanità, guarda non saprei che farci,
lo sai preferirei scomparire almeno un po’ ,
ma dall’ipocrita che sono chiedo sempre il tuo perdono
ed ogni volta fa più male e la tristezza tua mi assale.
Quando mai lo capirò che non ho più tanto tempo
per alleviare il mio tormento, per rassicurarti un po’,
per raccontarti che sei bella, quando sorridi sei una stella
e dire al mondo ora e sempre,
tu capisci quanto sia importante
ed io non capisco niente e sono ancora cieco,
di fronte all’evidenza in cambio della morte
e sento il tuo respiro che diventa muto,
muto…
Quando il mondo girerà
all’incontrario sarò la,
per abbracciare la tua idea,
sorvolare la realtà,
felice di farti felice,
stavolta non cado ma volo…
tu mi guardi ancora con quegli occhi dolci,
dolce è il tuo profumo e delicato, amore,
non chiamarmi amore se lo farò ancora,
e piangerò di nuovo per averti accanto.
Tu capisci quanto sia importante
ed io non capisco niente e sono ancora cieco,
di fronte all’evidenza in cambio della morte
e sento il tuo respiro che diventa muto,
e diventa muto…